Cerca nel blog

lunedì 7 aprile 2014

Elucubrazioni mentali sull'arte dello spoilerarsi


Reduce dalle ultime due devastanti puntate di The Good Wife mi son ritrovata a pensare "meno male che mi ero spoilerata" e da qui a pensare di parlare dei vantaggi e degli svantaggi degli spoilers il passo e stato breve. Ora non starò qui a spiegare che significa il termine SPOILER perché se no che ci state ancora a fare qua?

Ci sono alcuni spoilers che sono assolutamente ingiustificabili, di quelli che vorresti poter cancellarti la memoria per esserteli appena beccati, come quando ti rivelano che nel sesto libro di Harry Potter Silente muore. E lì non c'è giustificazione che tenga vorresti solo che l'omicidio per 5 brevi minuti fosse dichiarato legale per poter uccidere colui che ti ha rovinato la lettura ancora prima di cominciarla.

Ci sono poi gli spoiler che alla fin fine non dicono niente, come quelli di coloro che fanno il lavoro più bello del mondo aka Ausiello e Kristin. Mai mi son ritrovata  a leggere loro spoiler e pensare "oddio perché l'ho letto". Ausiello al massimo negli spoiler ti dice "una coppia si sposerà nel finale di stagione". E questi spoiler "innocui" però fanno anche loro i loro grossi danni, perché ti portano a far macinare il cervello per cercare di capire se lo spoiler riguarda i tuoi personaggi preferiti. Per dirvene una, non avete idea di quante volte ho sperato che in Gossip Girl il matrimonio annunciato dallo spoiler fosse quello di Chuck e Blair prima che fosse effettivamente il loro, di solito era Lily che decideva di risposarsi.  Però una cosa questi spoiler fanno, insieme alle interviste maledette agli autori : creano aspettativa e spesso generano delusioni. Sei lì a leggere promesse di un mirabolante centesimo episodio e poi quando carico di aspettativa sei lì alle tre di notte che hai appena finito di vedere la diretta con gli Stati Uniti ti penti immensamente di non aver usato quel tempo che avevi a disposizione per dormire. Ho fatto la "nottata" per la diretta poche volte in vita mia e dopo ho sempre giurato che non l'avrei fatto mai più.

Però ecco gli spoilers ti  preparano anche a digerire la puntata, ad evitarti lo shock durante la visione, perché dal tempo in cui leggi lo spoiler a quello in cui poi effettivamente ti decidi a guardare lo show, hai mediamente metabolizzato e puoi guardare morire il tuo personaggio preferito senza consumare l'intero pacco di Kleenex.  Ritornando a The Good Wife che mi ha ispirato tutta questa stupida riflessione, girava voce su tumblr che qualcuno sarebbe morto, per la precisione che Will Gardner sarebbe morto e io ero tutta tranquilla pensando figurati se fanno morire uno dei personaggi principali. Poi il giorno dopo la messa in onda della puntata quando ho iniziato a leggere commenti su twitter di gente devastata dalla visione il tarlo del dubbio ha iniziato ad insinuarsi in me  e così alla fine sono andata a spoilerarmi. E' sempre stato uno schiaffo in piena faccia, però ecco almeno poi ho guardato l'episodio preparata e non come un agnellino che va al macello senza sapere che aspettarsi.

Dopo tutto questo sproloquio vorrei sapere voi siete pro spoiler o gli evitate sempre e assolutamente come la peste?

8 commenti:

  1. Io sono per no spoiler ma per qualche leggerissima anticipazione che solletica la curiosità, senza che sveli i colpi di scena :)

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Arduo dilemma tra il voler e il non voler sapere... Caterina www.imieioutfit.blogspot.com

    RispondiElimina
  3. nonono io odio gli spoilers! :D

    RispondiElimina
  4. Io sono assolutamente anti spoiler, sempre stato e sempre sarà!
    Ti sono vicinissima sia per lo spoiler su Silente (anche peggio a me dissero proprio "Piton uccide Silente!" son cose che non si perdonano, eh! u.u ) che per la storia di Will... ecco in quest'ultimo caso mio malgrado mi sono beccata uno pseudo-spoiler su tumblr e nonostante questo la visione del "fattaccio" è stata devastante. Pensa che non sono ancora pronta a guardare l'ultima puntata, nono! ç__ç

    RispondiElimina
  5. concordo.
    ci sono delle vere leggi "non scritte" in cui non si deve assolutamente rivelare certe cose.

    www.nonsidicepiacere.it

    RispondiElimina
  6. Preferisco evitare gli spoiler maggiori, ma sapere almeno qualcosina della trama.
    A me mia nonna ha spoilerato il settimo libro di HP perché l'aveva sentito al TG -.- Volevo strozzarla.

    RispondiElimina
  7. D'accordissimo con te... a parte quelli troppo palesi, che ti rovinano i grandi finali o i momenti topici, gli spoiler velati e accennati ti fanno incuriosire ancora di più e ti preparano a tutto! :-)

    RispondiElimina
  8. Solo tre parole: Game of Thrones. Se qualcuno ha già letto i libri e mi anticipa quali personaggi moriranno (ok, si sa che prima o poi moriranno tutti, ma preferisco scoprire da sola in che momento e per mano di chi) subirà la stessa triste sorte del personaggio in questione.

    RispondiElimina